La Band - tiburgospelsingers

Vai ai contenuti

La Band

I COMPONENTI

Amedeo RIZZACASA
: Nato in Abruzzo, nel 1983. La sua passione per le percussioni è nata insieme a lui, inizia prestissimo a prendere lezioni di batteria inizia la sua attività artistica come componente di un gruppo folk Abruzzese. Partecipa alla tournèe  con l’orchestra spettacolo  “Via 5 Luglio”. Dopo essersi diplomato Geometra decide di spostarsi a Roma per frequentare il SAINT LOUIS COLLEGE OF MUSIC gettandosi a capofitto nel fantastico mondo della musica. Il promettente ed eclettico, durante gli anni di college studia con talenti del calibro di Lorenzo Tucci, Enzo Restuccia, Pierpaolo Principato, Antonio Solimene, Franco Canfora, Claudio Mastracci, Gianfranco Gullotto, Andrea Rosatelli e il Maestro Luca Trolli suo maestro e mentore da allora  sempre presente nelle sue scelte professionali e di vita. La sua natura versatile lo porta a vantare le collaborazioni più disparate da Andrea Casta Band (noto violinista Italiano) a Xie Tianxiao (rock star cinese). Il suo talento lo porta fino in Canada con Mauro Masè per “Una Voce per Battisti” e nell’Auditorio Parco della Musica con i “Like A Baby Lamb” come gruppo di apertura del concerto del leggendario BB King. Collabora per 2 anni con la compagnia “France Theatre” portando in opera 2 spettacoli: ”Revolution ’68” e “Notre Dame des Banlieues” che lo vedono impegnato in oltre 100 città italiane. Inizia un percorso di insegnamento presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Maccarese (Fiumicino), La Sonora Music Center, l’accademia della Musica di Ostia e Arti e Suoni dove insegna tutt’ora. Attualmente collabora con “La Sconosciuta Compagnia”, ”Rosso Mannoia”, ”Revival Band”, ”Triology”, ”I Maghi di Ox” e i ” Tibur Gospel Singers”.


Enrico ZAPICCHI: Inizia a suonare il basso da autodidatta a 16 anni. Successivamente studia presso il Saint Louis College of Music a Roma, sotto la guida di Gianfranco Gullotto, studiando armonia con il Maestro Pierpaolo Principato e Era Training con il Maestro Antonio Solimene. Diventa presto protagonista di diverse situazioni musicali, tra cui Rome Ahead del Maestro Paolo Longo, con i quali incide nel 2002 Fight to the Utterance (con la partecipazione di Fabrizio Bosso, Sandro Satta, Davide Pettirossi e Nicky Nicolai), gli “Stato Variabile, pop-rock italiano, che arriva nel 2005 alle finali nazionali di SanremoRock, i Collective Mind (jazz-fusion), vincitori del concorso Miscele Sonore 2005, i Menolattepiùcacao, altro gruppo pop-rock inedito e dal 2011 collabora con il coreografo Marco Garofalo allo spettacolo Seven Stars. Suona inoltre con i gruppi Sushi Lovers e La luna nel caffè” (standard jazz), con i Chromazone (jazz fusion). Artista a tutto tondo ha lopportunità di scrive le musiche per gli spettacoli teatrali La vecchia TV, Dieci minuti alla stazione, Il pessimo sognatore, La cameriera (scritti e diretti da Emanuele Carboni), La scuola (di E. Carboni e Jacopo De Bonis), Delirio a due (di Eugene Ionesco, regia di E. Carboni). Autore delle musiche e musicista in scena negli spettacoli Edgar (tratto da quattro racconti di Edgar Allan Poe, regia di E. Carboni) e Animadonna (di e con Elvezia Balducelli). Collabora come fonico teatrale agli spettacoli To be Beckett di Claretta Carotenuto, Canta che ti Passa!, di F. Romagnoli, e negli spettacoli per bambini Cera una voltail libro, Babbo Natale e le sorelle somarelle e I bambini salvano il mondo, sempre di F. Romagnoli. Attualmente collabora con i Tibur Gospel Singers, con il gruppo rnb Black-T e con la Ceckony Blues Band.





Torna ai contenuti